Le cose non accadono per caso. Mai.
Se hai iniziato a leggere questo articolo potresti essere in un periodo di cambiamento.

Non uno dei tanti che affrontiamo nella vita, un cambiamento molto più “tuo”.
Lo chiamerei più: trasformazione personale.

Se così fosse, potresti sentire molto affine a te quello che ho personalmente vissuto in questi ultimi 3 anni, periodo in cui anche io ho attraversato la prima fase di evoluzione consapevole della mia vita.

A momenti alterni mi sentivo inquieta e sopratutto impaziente. Avevo fretta che tutto fosse già sistemato e accettare i tempi naturali del processo che mi stava facendo evolvere è stato a tratti alterni molto difficile. 

Se questa situazione ti è familiare, seguimi, ti racconto una storia.

Qualche anno fa, una grande persona, per aiutarmi a comprendere la circostanza che stavo vivendo, ha messo di fronte a me due vasi: Uno pieno di acqua sporca, e di fianco, uno di acqua pulita. Mi ha detto:

Il vaso di acqua sporca contiene:

  • le esperienze che hai vissuto negativamente, le sensazioni fastidiose nel corpo, i pensieri ripetitivi, le false credenze, le solite inutili azioni.

Il vaso di acqua pulita invece:

  • le nuove esperienze positive, le sensazioni di benessere, la percezione di “sentirti” in connessione con te stessa, i pensieri ben formulati,  le nuove idee.

Sarebbe semplice buttare tutta l’acqua sporca e riempire il vaso solamente di quella pulita, ma come sai non è possibile, Per i cambiamenti importanti ci vuole tempo.

Ora guarda questi vasi.

Se gradualmente verso dell’acqua pulita e limpida nel vaso pieno di acqua sporca, lentamente inizia ad uscire dal vaso e aggiungendo quella pulita , l’acqua dentro il vaso diventa sempre meno torbida.

Questo avviene anche dentro di te. Man mano inserisci nuove informazioni e vivi esperienze positive, le tue emozioni si trasformano e trasformandosi, cambiano la persona sei.

Riesci a immaginare questo graduale processo che lentamente avviene anche nel tuo corpo?

  • Per aiutarti in questa fase, fai questo breve esercizio: Prima di dormire, chiudi gli occhi ed immagina il tuo corpo come un contenitore pieno di acqua sporca e che dall’alto ti venga aggiunta dell’acqua limpida e cristallina. Mentre il tuo corpo si svuota lentamente, tu guarda l’acqua sporca scorrere via sotto i tuoi piedi e lasciati riempire dalla purezza che continua a scendere finché non ti sentirai soddisfatta.

Cerca di ripeterlo per qualche giorno prima di dormire.

Ti è piaciuta questa breve storia ? 🙂 spero sia stata utile anche a te come lo è stato per me.

Leave a comment